Come sviluppare il tuo “Cervello Digitale” per imparare di più e meglio

di Filippo

La nostra mente è straordinaria. Ci permette di elaborare tutti i tipi di informazioni ed è più forte di qualsiasi computer. M a a discapito di quanto il nostro cervello sia forte, ci sono molte persone che fanno fatica ad acquisire ed elaborare le informazioni.

Questo è chiaro, dato che probabilmente si può pensare a una persona o a molte che sono in grado di conservare anche la più banale delle informazioni.

Il fatto è che non è veramente un segreto. È solo che la maggior parte delle persone non riconosce che questi individui hanno sviluppato un cervello digitale. Pensatelo come un secondo cervello che ha una ricchezza di informazioni a cui potete attingere.

È un bene prezioso da avere e in questo processo di quattro passi, ti insegnerò come svilupparne uno per te stesso.

Step 1: Registra

Una volta che avete respinto questi miti, il passo successivo è quello di esercitarsi nella registrazione. Registrare significa prendere informazioni grezze e impiantarle nel vostro cervello digitale. Quando ricevete nuove informazioni, fate quanto segue:

  • Filtra: fare in modo di memorizzare solo le informazioni pertinenti che si prevede di utilizzare e applicare.
  • Appunta rapidamente: Usa un’app per prendere informazioni velocemente. Per una maggiore precisione, fate delle foto o usate delle parole chiave e scrivete solo quello che vi serve.
  • Infine, scarica: Una volta registrato tutto, rilassa la mente – immagazzina le informazioni e organizzale in seguito.

Step 2: Organizza

Una volta che hai registrato le informazioni, la prossima cosa da fare è organizzare quelle informazioni. Pensate al vostro cervello come a una casella di posta, è ingombra di tutti i tipi di e-mail e messaggi. Alcuni di essi sono preziosi, mentre altri sono senza senso.

Dato che possiamo immagazzinare solo tante cose, è importante che tu abbia un modo per organizzare tutto. Alcune cose che possono aiutare nell’organizzazione sono:

  • Un’app per gli appunti: Evernote, l’app più conosciuta per prendere appunti, o qualsiasi altra cosa simile sarà un ottimo posto per memorizzare i pensieri inattivi che possono poi essere organizzati in seguito.
  • Un sistema di Tag: Il tagging è un ottimo modo per categorizzare tutto. Assicurati che i tag siano abbastanza specifici da identificare il tema e ampi da poter coprire molto in quell’area. Per esempio, usare un tag chiamato “nuovo” non aiuterà, mentre qualcosa come “imprenditorialità” sarà adatto a vari argomenti.
  • Applica le 4 W: Se vuoi tutti i dettagli, compilare le 4 W aiuta. Who it’s for (A chi è rivolto), Why you saved (Perchè l’hai salvato), What you plan to do with it (Cosa pianifichi di fare con questo?), When you need to use it (quando ti servirà?).

Step 3: Richiama con cadenze distanziate

Dopo aver memorizzato bene le informazioni, è necessario ricordarle e sfruttarle. Un metodo forte per sfruttare le informazioni è praticare la ripetizione distanziata. Funziona così:

Più spesso incontrate una certa informazione, meno avrete bisogno di rinfrescarne la memoria.

La tecnica dietro la ripetizione spaziata stabilisce una mappa specifica:

  • Rivedi le tue note: Fai una cernita delle tue note entro le prime 24 ore
  • Richiama: Dopo un giorno, ripeti i concetti in modo naturale, magari in un momento di relax
  • Richiama ancora: Fate questo passo ogni 24-36 ore per i prossimi giorni. Sentiti libero di controllare di nuovo i tuoi appunti, ma solo se ne hai assolutamente bisogno.
  • Studiale di nuovo: Dopo una settimana, tira fuori il materiale e studialo di nuovo

Seguendo questi step, sarai capace di sviluppare il tuo cervello digitale e amplificare le tue capacità di apprendimento. Usare la mente in maniera furba, è la skill più intelligente da avere.

E come sempre  e come al solito #fammisapere qui sotto nei commenti cosa ne pensi, e se il post ti è piaciuto condividilo in tutti i Social Network! Vi aspetto anche su FacebookInstagram, e ovviamente TikTok!

Related Posts

Questo Sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando la navigazione accetti le modalità d'uso indicate nella Privacy Policy. Accetto Ulteriori Informazioni

Privacy & Cookies Policy