Come pianificare una campagna pubblicitaria su Facebook per le Feste Natalizie

di Filippo

Mancano poco meno di tre mesi alle feste di Natale e agire d’anticipo è fondamentale per pianificare una campagna ADS di successo.

In questo articolo, scopriremo cinque passi chiave per ottenere i migliori risultati possibili dalle tue campagne pubblicitarie su Facebook durante i periodi di picco delle vendite natalizie.

#1 Ottimizza il tuo sito per il traffico proveniente dalle ADS

Il pixel di Facebook è un piccolo pezzo di codice che ti permette di tracciare l’attività degli utenti sul tuo sito web. Il pixel è una parte fondamentale della pubblicità su Facebook perché ti permette di tracciare le tue campagne, ritagliare i tuoi lead più caldi e trovare persone simili ai tuoi acquirenti.

Per sfruttare al meglio il pixel di Facebook, installalo il prima possibile per iniziare a raccogliere dati dai visitatori del tuo sito web. Dovresti anche aggiungere i codici evento per registrare quando avvengono eventi specifici come quando qualcuno aggiunge un prodotto al carrello o fa un acquisto.

Ottimizza il tuo sito per i clienti da mobile

Secondo Statista, il 98,5% degli utenti di Facebook accede a Facebook tramite un dispositivo mobile, quindi è importante che il tuo sito sia ottimizzato per gli utenti mobili. Il tuo sito dovrebbe funzionare perfettamente su uno smartphone come su un desktop.

Considerando che i tuoi visitatori saranno su mobile e provenienti dai social media, tieni presente che potrebbero non avere molto tempo a disposizione. Non erano sui social media con l’intenzione di comprare, quindi il tuo annuncio è una distrazione da quello che stavano facendo prima. Assicurarsi che il tuo sito web si carichi rapidamente è essenziale perché più velocemente le persone possono accedere a ciò che gli stai mostrando nella tua pubblicità su Facebook, meno probabilità ci sono che se ne vadano prima di completare un acquisto.

Usa Google PageSpeed per calcolare quanto tempo ci mette il tuo sito a caricarsi da mobile e da desktop. Basta inserire la tua URL e cliccare su analizza per far partire il test.

Pro Tip: Facebook si concentra sulla creazione di una piacevole esperienza dell’utente e questo include l’esperienza sul tuo sito web, se ci arriva dal tuo annuncio. Per questo motivo, è una buona idea rimuovere qualsiasi pop-up sulla tua landing page. Facebook ritiene che i pop-up abbiano un impatto negativo sull’esperienza dell’utente, il che può ridurre la tua portata e aumentare i tuoi costi.

#2 Crea o Aggiorna il tuo Catalogo Prodotti su Facebook

La piattaforma Facebook Shops ti permette di vendere i tuoi prodotti attraverso un negozio online sulla tua pagina Facebook. Per impostare un negozio, è necessario creare un account Commerce Manager su facebook.com/commerce_manager. Segui le istruzioni per impostare il tipo di negozio che funzionerà per il tuo business.

Una volta creato lo Store è possibile aggiungere i prodotti manualmente o aggiornarli automaticamente tramite un data feed.

Appena abbiamo collegato tutto tramite il Business Manager, si può usare il tuo catalogo in vari modi con gli annunci di Facebook, compresi gli annunci dinamici dei prodotti. Gli annunci dinamici sui prodotti ti consentono di individuare le persone che hanno visitato il tuo sito web e mostrare loro un annuncio su misura in base a ciò che hanno guardato sul tuo sito. Questo è il motivo per cui quel paio di scarpe di cui ti sei innamorato ma che non potevi giustificare l’acquisto finisce per perseguitarti su Facebook.

Il vantaggio chiave dell’utilizzo di annunci dinamici di prodotti è quello di garantire che al tuo pubblico vengano ricordati i prodotti per i quali hanno già mostrato interesse o gli articoli correlati che potrebbero essere propensi ad acquistare.

#3: Pianifica le tue Ads per le festività

Quando si eseguono annunci su Facebook durante le strenne natalizie, a volte si possono ottenere risultati migliori quando si condividono le offerte in diverse fasi del funnel piuttosto che servire a tutti nel tuo pubblico la stessa cosa.

Per esempio, se qualcuno visita il tuo sito web, aggiunge un prodotto al carrello, ma non completa la vendita, potresti iniziare mostrandogli un annuncio con un’offerta di consegna gratuita. Se tornano indietro e iniziano il processo di checkout, ma di nuovo non comprano, potresti tentarli ulteriormente con uno sconto del 10%.

Quando fai offerte nelle tue inserzioni su Facebook, assicurati che le esclusioni siano impostate in modo da mostrare solo le offerte nella giusta fase del funnel. Ed escludi sempre gli acquirenti quando fai il retargeting per evitare che siano arrabbiati per averli persi.

Tieni presente che le tue promozioni non devono necessariamente includere sconti. Puoi attirare le persone durante le feste natalizie con una confezione regalo gratuita o una consegna garantita se ordinano prima di una certa data. Potresti già sapere cosa funzionerebbe meglio per il tuo pubblico, ma se non sei sicuro, questo è il momento di chiedere a loro. Puoi anche iniziare a testare ora per vedere cosa attira la loro attenzione. (Il passo #4 discute i test in modo più dettagliato).

Ma come ben sappiamo non esistono solo le feste natalizie nel calendario. Abbiamo molte altre date in questi mesi sul quale poter fare dei lanci promozionali:

31 Ottobre 2021 – Halloween

4 Novembre 2021 – Diwali (La “festa delle luci” indiana)

25 Novembre 2021 – Festa del Ringraziamento (USA)

26 Novembre 2021 – Black Friday

27 Novembre 2021 – Small Business Saturday (USA)

28 Novembre 2021 – Hannukkah (Festa dei lumi ebraica)

29 Novembre 2021 – Cyber Monday

4 Dicembre 2021 – Small Business Saturday (UK)

18 Dicembre 2021 – Super Saturday (l’ultimo Sabato prima di Natale)

24 Dicembre 2021 – Vigilia di Natale

25 Dicembre 2021 – Santo Natale

26 Dicembre 2021 – Boxing Day (UK)

31 Dicembre 2021 – Notte di San Silvestro

1 Gennaio 2022 – Capodanno

14 Febbraio 2022 – San Valentino

Anche le date e le promozioni chiave della tua azienda potrebbero avere un impatto sui tuoi annunci su Facebook. Traccia queste date con largo anticipo in modo da poterle includere quando pianifichi le tue campagne pubblicitarie su Facebook. Le date chiave potrebbero includere il lancio di nuovi prodotti, le scorte e le date dell’ultimo ordine per la consegna garantita o la personalizzazione.

Non procrastinare queste decisioni fino all’ultimo minuto. Potresti aver bisogno di includere alcune di queste informazioni nella tua pubblicità o di fare dei cambiamenti al tuo catalogo se lo stock non è disponibile o è stato interrotto. Non c’è niente di più fastidioso per i consumatori che essere mostrato un annuncio per qualcosa che non possono comprare.

#4 Testa la tua audience su Facebook

Se inizi a testare ora, avrai una buona comprensione di ciò che funziona bene per il tuo business e sarai in una posizione migliore per scalare nei periodi di punta. Puoi usare questo tempo per testare il pubblico e capire come raggiungere al meglio il tuo acquirente su Facebook.

Testare la creative e il copy degli annunci in questa fase può sembrare difficile perché si vuole evitare di usare gli annunci stagionali troppo presto. Tuttavia, è possibile iniziare ad effettuare alcuni test più ampi per scoprire come reagisce il tuo pubblico, in modo da avere una migliore comprensione dei tipi di annunci stagionali che potrebbero funzionare bene. Per esempio, potresti testare particolari colori, temi o tipi di creatività. Potresti scoprire di ottenere risultati migliori con i video rispetto alle immagini fisse.

Indaga anche su quale copy il tuo pubblico reagisce meglio. Per alcune aziende, un copy breve e scattante funziona bene, mentre per altre un testo più lungo può risultare più efficace, in particolare quando si vende qualcosa con un periodo di considerazione più lungo.

Mentre testate, inizierete a capire quanto tempo ci vuole e quanto costa trasformare qualcuno in un cliente, e di quanti touchpoint hanno bisogno prima che questo accada. La cosa fondamentale da ricordare è che non è mai troppo presto per iniziare i test!

Quando sei sicuro di aver ottimizzato gli annunci che daranno i risultati che cerchi, programma le tue campagne pubblicitarie su Facebook.

#5 Non trascurare i contenuti organici

Non fare affidamento solo sugli annunci di Facebook nel periodo di festa; il tuo contenuto organico è il segreto del loro successo. Una volta che hai tracciato le tue date chiave e pianificato le offerte, metti da parte un po’ di tempo per pianificare i tuoi contenuti organici.

I tuoi contenuti organici dovrebbero aiutare la tua azienda a rimanere in contatto con il tuo pubblico esistente e fornire rassicurazioni al nuovo pubblico che visita le tue pagine tramite i tuoi annunci su Facebook. Mostrare ai nuovi visitatori recensioni o testimonianze o il tuo prodotto in uso può aiutare molto quando qualcuno sta decidendo se fare un acquisto. I contenuti generati dagli utenti possono funzionare bene per questo.

La stagione natalizia è già abbastanza stressante senza dover capire cosa pubblicare su Facebook ogni giorno, quindi pianifica i tuoi contenuti organici in anticipo. Questo ti assicurerà di avere sempre buoni contenuti in uscita, anche quando hai bisogno di dare priorità ad altre aree del tuo business o di prendere del tempo da passare con la famiglia.

Considerazioni Finali

Chi ha tempo, non perda tempo! Pianificare le Ads per eventi del genere è molto impegnativo, quindi giocare d’anticipo ti aiuta a farlo senza stress e anticipando il più possibile i tuoi competitors. Personalmente se dovessi pianificare una campagna mentre gli altri già hanno lanciato promozioni natalizie, lavorerei con un bel po’ di ansia addosso.

E come al solito #fammisapere qui sotto nei commenti cosa ne pensi, e se il post ti è piaciuto condividilo in tutti i Social Network! Vi aspetto anche su Facebook Instagram!

Related Posts

Questo Sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando la navigazione accetti le modalità d'uso indicate nella Privacy Policy. Accetto Ulteriori Informazioni

Privacy & Cookies Policy