Crescere su TikTok con un piano strategico in 4 step

di Filippo

Vuoi usare TikTok per far crescere il tuo seguito e il tuo business? Stai cercando una strategia che funzioni?

In questo articolo, imparerai un metodo in quattro step per creare contenuti TikTok che ti aiuterà a raggiungere i tuoi obiettivi di business.

Perchè TikTok è importante per i Marketers

Mentre le altre piattaforme performano bene per la maggior parte dei Marketers, TikTok sta dimostrando di essere un pezzo essenziale per ogni strategia di Marketing. E tutto inizia su come funziona l’organica per i creators.

I marketers si distinguono sostanzialmente in 2 tipi per quanto riguarda il contesto temporale del contenuto: chi opta per i contenuti evergreen che vanno bene in qualunque contesto, e chi punta a sfruttare il trend del momento. TikTok li permette entrambi. Non solo il tuo video può essere condiviso ampiamente e velocemente, ma può anche durare nella normale distribuzione per 3 mesi o più. Su altre piattaforme, è necessario pagare per questa estesa portata evergreen.

Inoltre, TikTok ti mette di fronte a un nuovo pubblico che altrimenti non potresti trovare su un’altra piattaforma. Per esempio, un sacco di utenti su TikTok sono della generazione Z, e questi utenti o non sono su altre piattaforme o trascurano queste altre piattaforme per stare su TikTok.

In questo momento, TikTok è uno dei pochi posti dove si può quasi garantire di trovarsi di fronte alla Gen Z se è un pubblico a cui si sta puntando. E c’è un numero crescente di Millennials e Gen Xers (mi sono sparato il terminaccio americano) su TikTok.

A proposito, seguite @digicultura su TikTok 😉

Questo può sembrare che ti metta fuori dal tuo contesto, ma i marketer Millennial e Gen X sono accettati e ammirati su TikTok come i migliori nel loro campo. Si inseriscono bene, sono relazionabili, e la Gen Z si sta connettendo con loro ad un livello più profondo di quanto possano fare su qualsiasi altra piattaforma.

Il segreto del successo per la crescita su TikTok è una strategia sfaccettata e a più livelli. Anche con la consapevolezza che l’algoritmo è più evergreen di altre piattaforme sociali, quell’algoritmo si basa ancora sul fatto che tu pubblichi costantemente. Questo significa postare video TikTok almeno un paio di volte a settimana, possibilmente un paio di volte al giorno o più. Finché pubblichi con costanza, puoi raccogliere dati e connetterti con il tuo pubblico e TikTok continuerà a pubblicare i tuoi video per i prossimi mesi.

Ecco come creare contenuti TikTok che ti aiuteranno a raggiungere i tuoi obiettivi.

#1: Cerca tra le nicchie per identificare 3 tipi di pubblico a cui puntare su TikTok

Ovviamente, capire la tua nicchia e il tuo cliente target è molto importante quando si tratta di marketing. Ma quando si tratta di contenuti, in particolare i contenuti che pubblichi su TikTok, dovresti iniziare a fare il niching verso l’alto invece che verso il basso.

Quando si zooma sul vostro cliente ideale e sul tipo di contenuto che lo porterebbe a convertire – ad iscriversi alla vostra offerta o ad acquistare il vostro prodotto o servizio – fate un ulteriore passo avanti. Questo sarà il tuo pubblico di mezzo e molto probabilmente un pubblico per il quale non hai ancora nessuna offerta. Anche se questo potrebbe cambiare in futuro, il tuo contenuto a questo punto sarà un po’ più ampio del contenuto che crei per il tuo cliente ideale che è pronto a convertire.

E poi fai un ulteriore passo avanti, nicchia un passo in più verso un pubblico ancora più ampio: il tuo pubblico di punta. Questo potrebbe essere un contenuto in un campo correlato o un contenuto più basato sulla personalità che attira le persone che sono ancora meno propense a convertire subito. L’idea è quella di connettersi e impegnarsi con le persone del vostro pubblico più ampio fino a quando non sono pronti a saperne di più, e lungo la linea saranno pronti a convertire e acquistare i vostri prodotti o servizi.

Per esempio, se il tuo cliente tipo è un coach di marketing o un creatore di corsi, il tuo pubblico medio potrebbe essere un creatore di contenuti in generale e il tuo pubblico di punta potrebbe essere qualcuno che cerca un modo per incanalare la sua passione in una carriera.

Queste persone creative che cercano la loro passione potrebbero non trasformarsi mai in imprenditori di social marketing, quindi potrebbero non convertire e acquistare i tuoi servizi. Ma creando contenuti con cui possono connettersi e relazionarsi, aumenti le tue possibilità di trovare più clienti ideali e di sfruttare l’estremo potenziale di crescita di TikTok.

Una volta che hai definito i tuoi tre pubblici, è il momento di iniziare a sperimentare la tua effettiva strategia di contenuto.

#2: Segui 4 account rilevanti nella tua nicchia per trarre ispirazione

Fai una lista di quattro creatori su TikTok che puoi modellare. Se ti stai chiedendo come trovare i creatori su TikTok da seguire, puoi usare il feed Discover e cercare i creatori per nome o per parola chiave e trovare hashtag o video con didascalie relative a quelle parole chiave.

Due di questi creatori dovrebbero essere all’interno della tua nicchia, forse sono coach, marketer o fornitori di servizi nella tua nicchia. Essenzialmente, stanno creando lo stesso contenuto d’attualità che creeresti tu. Gli altri due creatori possono provenire da nicchie correlate o anche più ampie. Per esempio, se sei nella nicchia del fitness, potresti voler scegliere altri due allenatori di fitness e poi un dietologo e un creatore motivazionale.

Ecco come vedere i loro contenuti e come snocciolarli:

  • Ti piacciono i loro contenuti?
  • Quale format o tipo di contenuto ti piace di più: parlare camminando, balli, dimostrazioni, tutorial, o scenette comiche?

Ricordati di staccarti da qualsiasi contenuto che potresti aver pubblicato su altre piattaforme di social media e guarda invece il tipo di contenuto che cattura la tua attenzione e ti tiene impegnato su TikTok. Potrebbe essere molto diverso. Poi pensa a come potresti presentarti in questo spazio.

#3: Crea un mix di 3 tipi di Contenuti Primari

Spezzetta la tua content strategy in 3 forme primarie:

  • Breve: contenuti che durano 15 secondi o meno
  • Lunghi: contenuti che durano fino a un minuto, o anche tre
  • Di Tendenza: contenuti in trend che possano coincidere col tuo punto di vista

Ripeto, postare costantemente su TikTok è uno dei fattori più importanti per mantenere i tuoi video vivi e distribuiti. Questo significa mettere insieme e pubblicare diversi nuovi video a settimana, possibilmente due o più video al giorno.

Mentre registrate questi video, non solo volete registrare un mix di contenuti orientati verso ciascuno dei tre pubblici che avete definito in precedenza, ma volete anche creare un mix di queste tre forme primarie di contenuto. Questo aiuta a far crescere il tuo canale e a far arrivare i tuoi contenuti alle persone giuste per stimolare la crescita.

Mentre esamini i video dei creatori che stai modellando, prendi nota degli elementi che includono nei loro video TikTok:

  • C’è una particolare durata che suscita più engagement?
  • Come usano il testo sul video?
  • Con quale gancio catturano la tua attenzione?
  • Come ti sembra la loro energia?
  • In quale ambiente registrano i video?

#4: Ottimizza i tuoi video per TikTok

Infine, quando iniziate a sviluppare la vostra strategia di contenuti TikTok e a registrare i vostri video, assicuratevi di ottimizzare questi video per le visualizzazioni e la crescita. Il gancio del tuo video è uno degli elementi più importanti da aggiungere al tuo video TikTok.

Un gancio è quel primo secondo che cattura l’attenzione dello spettatore e lo trascina nel tuo video fermando lo scroll. Ci sono tre modi principali per farlo:

  • Una sinossi in cui spieghi allo spettatore cosa può aspettarsi dal tuo video
  • Un gancio empatico in cui ci si attacca a un’attrazione emotiva dello spettatore per tirarlo dentro
  • Un gancio di curiosità in cui si può fare una domanda che stimola il loro interesse e li fa desiderare di saperne di più

Quando si tratta di scegliere gli argomenti dei vostri video e contenuti, ricordate che le storie ci collegano con altre persone. Le storie dietro le quinte, la condivisione di storie di successo e di vittorie dei clienti che puoi collegare alla tua azienda, anche la storia dietro il prodotto o il servizio che stai cercando di vendere, aiuteranno il tuo pubblico a connettersi con te e con il tuo prodotto.

Usa gli hashtag di TikTok con parsimonia

Come altre piattaforme di social media, TikTok utilizza gli hashtag come un modo per classificare e indicizzare i video dei creatori in modo che possano essere trovati in seguito. Tuttavia, c’è ancora una strategia da impiegare quando si tratta di questi hashtag.

In primo luogo, è importante capire che tutti gli hashtag che usi sul tuo video saranno mostrati sullo schermo con il tuo video, il che taglia lo spazio reale del tuo video sullo schermo. Quindi devi essere perspicace su quali hashtag e quanti ne usi. In genere non hai bisogno di più di 3-5 hashtag.

Evitate anche di usare hashtag generici che non hanno niente a che fare con il vostro video. Hashtags come #viral o #fyp o #foryou fanno molto poco per far trovare il tuo video.

A causa del modo in cui funziona l’algoritmo di TikTok e della sua precisione, tieni presente che il tuo video può essere e sarà visto anche senza hashtag. Gli hashtag hanno pochissima influenza sulla distribuzione e la portata dei tuoi video su TikTok e sono davvero più utili per classificare i tuoi video e renderli ricercabili per le persone che cercano i tuoi contenuti.

Scrivi didascalie pertinenti ma succinte

Un ultimo pezzo del tuo video TikTok è la didascalia. Gli hashtag che usi sul tuo video TikTok sono inclusi nella didascalia; non vengono spostati nei commenti e non possono essere separati dal resto della didascalia tramite interruzioni di riga. Le didascalie sono indicizzate per il feed TikTok Discovery, quindi la creazione di didascalie relazionabili e ricercabili può aiutare il tuo video TikTok ad essere trovato dopo il fatto.

Queste didascalie possono anche guidare il coinvolgimento sul tuo video TikTok. E, proprio come con gli hashtag, più lunga è la tua didascalia, più spazio reale sullo schermo occupa. Quindi è molto importante scrivere le tue didascalie per essere il più succinto e relazionabile possibile in modo da poter trasmettere il tuo punto di vista e guidare la crescita che stai cercando. Spero che questa guida ti sia stata utile e come al solito #fammisapere qui sotto nei commenti cosa ne pensi, e se il post ti è piaciuto condividilo in tutti i Social Network! Vi aspetto anche su FacebookInstagram, e ovviamente TikTok!

Related Posts

Questo Sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando la navigazione accetti le modalità d'uso indicate nella Privacy Policy. Accetto Ulteriori Informazioni

Privacy & Cookies Policy