I 3 Boss della SEO

di Filippo

Mentre i search marketer possono impantanarsi preoccupandosi di contenuti di alta qualità, strategie di link building di successo e siti tecnicamente validi, quando si tratta di SEO, dobbiamo fare un passo indietro e guardare al cosa e al perché per ottenere risultati.

Ecco perché oggi parleremo di SEO sviscerandone i concetti principali. Scopriremo quali sono i 3 concetti fondamentali per una buona SEO da tenere in mente come dei comandamenti!

Boss #1: Il tuo Business

Iniziamo proprio parlando del tuo business. Quali sono le esigenze della tua attività? La risposta non deve essere simile a una lista della spesa, ma una visione da una prospettiva esterna e grandangolare. Guarda il tuo Business da lontano, e come un osservatore esterno visualizza i vari elementi che sono di fondamentale importanza per una analisi strategica.

Obiettivi e Metriche Chiave

La prima cosa da vedere sono gli obiettivi e le metriche chiave. Ogni attività senza un obiettivo è semplicemente un hobby! Ma se vuoi fare un lavoro SEO serio, devi per forza avere un obiettivo. Ammesso che tu abbia una chiara idea di quali siano i tuoi obiettivi di business, immagino che hai comunque una visione di quali essi siano.

Questo determina i tuoi obiettivi di marketing, che si tramutano in automatico in obiettivi per la tua SEO. Comunque, se vuoi fare un lavoro certosino, sicuramente hai bisogno di almeno di un obiettivo.

Ciò mette in chiaro i vostri obiettivi di marketing, che poi determinano i vostri obiettivi SEO. Quindi capite quali sono i vostri KPI, capite quali sono le vostre priorità, e questo vi permetterà di sapere quali sono i vostri prossimi passi. Così, per esempio, se il vostro obiettivo è quello di ottenere più traffico, è necessario concentrarsi di più sui tipi di contenuto top of funnel, come una guida definitiva per esempio.

Se il tuo obiettivo è quello di ottenere più contatti, potresti iniziare a guardare forse le tue pagine di confronto dei prodotti. Poi, se il tuo obiettivo è quello di avere più vendite, allora potrebbe essere il momento di iniziare a ottimizzare le tue pagine prodotto, per esempio. Quindi guarda sempre le tue metriche e i tuoi obiettivi chiave e poi lavora da lì.

Concorrenza

Quindi anche i concorrenti sono qualcosa che dovreste davvero considerare. Molte persone conoscono molto bene chi sono i loro concorrenti diretti in termini di prodotti o servizi.

Ma quando si tratta di SEO, ci sono anche i concorrenti informativi, quindi persone che potrebbero non fare la stessa cosa che fate voi, ma che forniscono informazioni al vostro pubblico ideale. Quindi tenete sempre d’occhio anche questi concorrenti.

Risorse

Guardate le risorse che avete in termini di tempo, budget e personale. Se non avete il tempo per il SEO, potreste considerare l’esternalizzazione. O se non avete il talento giusto per il link building, forse potreste voler collaborare con un’agenzia che lo fa. Quindi fate sempre il punto sulle vostre risorse prima di iniziare a pensare a cosa fare.

Brand Identity e Riconoscibilità

L’identità e la riconoscibilità del marchio determinano anche i tipi di contenuto che si cerca. Non importa se il contenuto ha un sacco di volume ed è alla moda. Se non si allinea con il tuo marchio a lungo termine, non è davvero un buon uso del tuo tempo.

Area di Competenza

Anche l’area di competenza è molto legata a questo. Quindi in cosa sei esperto? Cerca di appoggiarti alla tua competenza. Se non hai la competenza ma vuoi fornire quelle informazioni al tuo pubblico, forse potresti voler collaborare con altre persone che sono più adatte a questo in modo che tu possa ancora completare il tuo obiettivo per il tuo business e il tuo pubblico.

Punti di forza

I punti di forza sono molto legati alla competenza, ma questo è in termini di quali talenti, quali abilità hai. Sei più bravo a fare ricerche e a creare contenuti di lunga durata, o sei più bravo a creare cose che diventano virali e sono più simili a elenchi? Fai leva sui tuoi punti di forza e collabora, se necessario, con persone che possono aiutarti con i tuoi punti deboli.

Tempo in affari

Un sito web nuovo di zecca, sarebbe completamente diverso da un’azienda che è stata in giro per molto tempo, che ha un grande sito web, ma sta solo cercando di fare un refresh, che è anche diverso da un’azienda che è stata in giro per un tempo molto lungo ma non ha una buona presenza online.

Tutto questo influenzerebbe il modo in cui approcciate i contenuti, il link building e il tentativo di posizionarvi per quei contenuti difficili. Quindi sono affari vostri. Come ho detto, sono sicuro che ci sono cose che mi mancano. Quindi sono molto curioso di sapere le altre cose che potreste trovare anche voi.

Boss #2: Cercatori

Ora diamo un’occhiata ai cercatori. Queste sono le persone che servite come azienda. La prima cosa, quando si tratta di chi cerca, è guardare la vostra persona. Quindi quali sono i tipi di persone che state cercando di attirare nel vostro sito web? Non ha senso creare un qualsiasi contenuto se non sai nemmeno chi stai cercando di attrarre con quel contenuto. Quindi iniziate con la persona.

Intento di ricerca e rilevanza

Una volta che hai identificato la persona, puoi iniziare a guardare l’intento di ricerca e la rilevanza.

Quindi cosa stanno cercando? La buona notizia è che la risposta è già nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca. Fate una rapida ricerca per la vostra parola chiave ideale e sarete in grado di vedere i risultati che i motori di ricerca hanno ritenuto più appropriati per quello che il vostro pubblico sta cercando, che corrisponde all’intento di ricerca. Una volta che hai fatto questo, allora vorrai creare il contenuto giusto per soddisfare l’intento del ricercatore.

Argomenti, non parole chiave

Quando stai creando contenuti, concentrati sugli argomenti e non sulle parole chiave. Sono finiti i giorni in cui si vuole solo creare la pagina e riempirla con il maggior numero di parole chiave possibile e si inizia a classificare e stampare dollari. Non è più così efficace. Fondamentalmente volete guardare ogni pagina del vostro sito che copre un argomento su cui avete un focus.

Mentre lo fai, poi vuoi assicurarti di avere la pagina più completa che risponda all’intento del ricercatore. vi desiderare di essere il primo clic, il lungo clic e l’ultimo clic. Quindi essere la pagina più completa che soddisfa l’intento del ricercatore in base all’argomento, non alle parole chiave.

Fattori Psicologici e Socioeconomici

Quando stai creando il tuo contenuto o stai cercando di ideare la tua strategia di contenuto, guarda sempre l’emozione, la psicologia, i fattori sociali ed economici che stanno influenzando il tuo pubblico. È facile guardare i dati sul traffico del tuo sito e ossessionarsi su cosa potrebbe essere andato storto in termini di concorrenti o altri fattori. Ma si potrebbe anche voler fare un passo indietro e guardare a ciò che sta accadendo nella vita del vostro pubblico, ad esempio con cosa stanno lottando in questo momento.

Negli ultimi 2 anni, inoltre, ognuno di noi ha vissuto la pandemia. Questo ha cambiato il modo in cui la gente cerca le cose. Le ricerche di parole chiave come remoto, cose come la consegna, ricerche di questo tipo sono aumentate negli ultimi mesi, e questo è basato sui fattori sociali che stanno colpendo le persone. Significa che non possono più fare cose che erano in grado di fare prima, quindi ora devono adattarsi in modi diversi. Quindi guarda sempre cosa sta succedendo al tuo pubblico e poi reagisci di conseguenza.

Affinità del Brand e Fiducia

L’affinità e la fiducia del marchio influenzano anche il modo in cui le persone interagiscono con il tuo sito. Se le persone hanno familiarità con un marchio, è più probabile che si fidino di loro e interagiscano di più con loro.

Quindi, se hai un sito web più recente o un marchio, potrebbe essere una buona idea lasciare che il contenuto parli da solo e non cercare di rendere il tuo marchio il fronte e il centro dell’attenzione. Mentre per un marchio più grande, potrebbe essere una buona idea fare il contrario. Così un sito come Amazon farebbe bene ad avere il nome del loro marchio nel tag del titolo, per esempio, perché la gente conosce il loro marchio e può fidarsi di loro e cliccare sul sito, mentre un sito nuovo di zecca potrebbe essere una buona idea non fare necessariamente il centro dell’attenzione.

Tendenze e Festività

Altre cose da guardare sono le tendenze e la stagionalità. Mentre guardate i vostri dati SEO, se notate un calo, potreste non fare nulla di sbagliato. Potrebbe semplicemente significare che è la natura del periodo dell’anno. Quindi sono sicuro che certe parole chiave tendono ad aumentare intorno alla stagione delle vacanze, per esempio, per cose come l’elettronica, i videogiochi, ecc.

Poi verso febbraio o marzo, forse queste ricerche potrebbero ridursi. Non significa che stai facendo qualcosa di sbagliato. È solo la stagionalità.

Comportamento di ricerca

Il comportamento delle persone cambia nel tempo. Gli esseri umani non sono robot. Sono molto dinamici.

Le cose cambiano, le esigenze cambiano. Come ho detto prima, quando i loro fattori emotivi, psicologici, sociali e politici sono influenzati, cambia anche il modo in cui cercano le cose. Quindi cercate sempre di reagire a questo o di prestare attenzione a ciò che le persone stanno facendo. Cercate di capire cosa sta cambiando nel loro comportamento di ricerca e reagite di conseguenza.

Customer Journey

Il “viaggio del cliente” è molto importante. Comprendi sempre i punti di contatto che i tuoi clienti hanno con la tua azienda. Anche al di fuori della tua azienda, guarda il loro viaggio prima che arrivino alla tua azienda. Questo ti permette di conoscere i tipi di contenuto che devi creare per riempire il vuoto nel loro viaggio. Questo ti permette di sapere con chi potresti aver bisogno di collaborare, quindi altre fonti di informazione che il tuo pubblico ha, dove si ritrovano. Siete in grado di capire queste cose ed essere in grado di creare il contenuto perfetto per loro e promuoverlo anche nei posti giusti.

Battaglie

Quali sono le cose che tengono sveglio il tuo pubblico di notte? Con cosa stanno lottando? Capire questo ti permette di creare contenuti che nessun’altra persona sarebbe in grado di creare. Sarebbe quasi come se tu avessi una specie di bacchetta magica che ti permette di prevedere cosa sta succedendo a loro.

Cercate di capire quali sono le loro lotte. Potete scoprire le lotte guardando le domande che il vostro pubblico pone al vostro team di assistenza, per esempio. Questo è un buon punto di partenza e utilizzare gli strumenti SEO per fare la vostra ricerca di parole chiave per sapere quali sono alcune di queste domande che stanno facendo, che indicano le lotte. Vai su forum come Quora e Reddit. Questi tipi di posti ti permettono di trovare quelle lotte.

Località e Lingua

Il luogo e la lingua influenzano il modo in cui le persone cercano le cose. Luoghi diversi hanno i loro slang, hanno la loro cultura, comportamenti e modi di fare le cose. Cerca di capire il luogo a cui ti stai rivolgendo. Cercate di capire com’è la cultura, la lingua, e cercate di creare il vostro contenuto con questo in mente. Se non hai questa esperienza o conoscenza, è una buona idea collaborare con qualcuno in quei luoghi.

Assicurati anche che il tuo sito sia internazionalizzato se ti rivolgi a più paesi. Ci sono molte risorse che ti insegnano come farlo.

Accessibilità

Persone diverse cercano le cose in modi diversi. Le persone hanno esigenze diverse. Quindi assicurati che il tuo sito sia universalmente accessibile a tutti. Quindi assicurati che sia mobile friendly. Assicurati di non avere fastidiosi pop-up ovunque. Assicuratevi di fornire un alt title e description (vengono utilizzate dai lettori di testo per non vedenti per descrivere le immagini) alle vostre immagini per rendere il vostro contenuto più accessibile a tutti.

Boss #3: Motori di Ricerca

Ultimo, ma non per importanza, è il motoredi ricerca. Per vincere nella SEO, devi capire che anche i motori di ricerca sono delle aziende.

Modello di Business

Affinché possano classificare il vostro sito, dovete essere un sito che è in linea con il loro business. Per Google, se vuoi capire qual è il loro modello di business, c’è un video su YouTube che dovresti guardare.

Si chiama “A Trillion Searches, No Easy Answers”. È un video molto interessante che vi mostra il dietro le quinte di come pensano alle cose, quali sfide hanno e il futuro di dove si stanno dirigendo. Questo vi permetterebbe poi di essere in grado di sapere dove potrebbero andare dopo, in modo da poter reagire di conseguenza.

Per Google, ancora una volta, voglio dire che in definitiva stanno solo cercando di fornire contenuti ai loro ricercatori che siano di valore, che provengano da siti che siano indicizzabili, che forniscano una buona esperienza, e naturalmente devono essere contenuti rilevanti.

Natural Language Processing

Abbreviato NLP, identifica il sistema che usa Google per capire meglio il linguaggio naturale delle persone. Così ogni ulteriore cambiamento che Google ha fatto negli ultimi anni è orientato verso l’obiettivo di aiutare le persone a ottenere risposte alle cose che cercano in modo naturale, rendendo la ricerca fondamentalmente più umana.

Questo permette loro di essere in grado di aiutare le persone a trovare i contenuti rilevanti per loro utilizzando più progressi nell’apprendimento automatico. Quindi, al fine di fare bene il SEO, è necessario capire cosa stanno facendo con questi aggiornamenti. Leggete le note di rilascio. Cercate di capire cosa significa ogni aggiornamento e poi cercate di adattare il vostro contenuto a quell’obiettivo.

E-A-T

E-A-T (in inglese expertise, authoritativaness, and trust), in italiano si traduce in Competenza, Autorevolezza, e Fiducia. Google è molto severo su questo quando si tratta di siti che sono nelle categorie denaro o vita. Quindi salute, finanza e fitness, cose del genere. Quindi assicuratevi che il vostro sito mostri i segnali di cui hanno bisogno per questa autorità.

Indexability (Indicizzabilità)

Indicizzabilità, naturalmente assicuratevi che il vostro sito sia indicizzabile per i motori di ricerca. Quindi le cose come il vostro file robots.txt è ben impostato. Assicuratevi che non ci siano errori HTML o JavaScript. Assicuratevi di ridurre le pagine del vostro sito che non hanno valore in modo da non sottrarre il budget di crawl alle pagine più importanti. Guarda l’architettura del tuo sito. Assicurati che le cose siano impostate correttamente in modo da rendere il tuo sito molto indicizzabile.

Schema Markup

Approfittate degli schemi. Questi aiutano i motori di ricerca a capire il tuo sito web molto chiaramente. Avere schemi non significa che vincerete sempre le caratteristiche della SERP, ma almeno vi dà una possibilità di combattere. Quindi approfittate anche di loro.

La query merita freschezza

Come abbiamo visto negli ultimi update del core di Google, sono importanti gli aggiornamenti continui. Il SEO non è stagnante. È continuamente dinamico. Si muove e le cose cambiano. Tutti i motori di ricerca stanno spingendo decine di aggiornamenti su base giornaliera.

Quindi tieni d’occhio, come ho detto, il loro modello di business, cerca di capire dove sono diretti e cerca di essere in grado di prevedere dove stanno andando. Tieniti al passo con gli aggiornamenti e poi regolati man mano che vai avanti. Ma sì, questi sono i tre capi del SEO, e questi sono tutti ciò di cui hanno bisogno.

Probabilmente ho dimenticato molte cose. Ma l’idea non è che questo copra tutto. L’idea è solo di arrivare a pensare al SEO da una prospettiva molto olistica. Potreste chiedervi che questo è molto. Da dove comincio? Beh, la cosa più importante è il vostro business. Cercate di assicurarvi che state facendo la cosa giusta per il vostro business.

In conclusione, la SEO oggi è un lavoro costante che non si ferma soltanto alla prima ottimizzazione del sito ma deve essere svolto costantemente. E come sempre e come al solito #fammisapere qui sotto nei commenti cosa ne pensi, e se il post ti è piaciuto condividilo in tutti i Social Network! Vi aspetto anche su FacebookInstagram, e ovviamente TikTok!

Related Posts

Questo Sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando la navigazione accetti le modalità d'uso indicate nella Privacy Policy. Accetto Ulteriori Informazioni

Privacy & Cookies Policy